Esplora

Tutti i personaggi

  • Carlo Mollino

    Artista poliedrico torinese. Fu architetto, designer, pilota, scrittore, fotografo e progettista di aeroplani e di auto da corsa.

  • Claudio Maccone

    Una vita per la matematica, un grande contributo per l'astrofisica.

  • Giovanni Caproni

    Ingegnere aeronautico. Dedicò la sua vita alla costruzione di aeroplani militari e civili.

  • Aristide Faccioli

    L'ingegnere torinese d'azione che fece volare il primo aereo italiano.

  • Corradino D'Ascanio

    Brillante ingegnere e progettista aeronautico del novecento italiano.

  • Dante Giacosa

    L'ingegnere che nel 1936 progettò la FIAT 500 "Topolino".

  • Ignazio Giuseppe Bertola d'Exilles

    Ingegnere topografo. Il suo nome è legato al progetto delle Scuole Teoriche e Pratiche d’Artiglieria

  • Pier Giorgio Perotto

    L'ingegnere torinese progettista della "perottina", il primo calcolatore elettronico da tavolo.

  • Alessandro Papacino d'Antonj

    Autore di importanti trattati per uso delle Scuole d’Artiglieria

  • Samuel David Camillo Olivetti

    Fondatore a Ivrea della prima azienda italiana di macchine per scrivere.

  • Adriano Olivetti

    L'ingegnere di Ivrea padre della prima macchina per scrivere portatile, la MP1.

  • Jacques de Vaucanson

    Geniale e avventuroso inventore francese, famoso per la creazione di automi.

  • Antonio Pacinotti

    Fisico, inventore dell'anello che porta il suo nome: un apparecchio che poteva essere usato sia come generatore di corrente elettrica continua sia come motore elettrico

  • Quintino Sella

    Importante uomo politico, scienziato di indiscussa fama, ingegnere e mineralologo, alpinista e cultore appassionato d'archeologia.

  • Antonio Meucci

    Inventore italiano, realizzò il primo apparecchio telefonico ma non riuscì a rinnovare il brevetto per problemi finanziari

  • Giancarlo Vallauri

    Ingegnere elettrotecnico e ammiraglio, a Torino creò le premesse per la nascita di un istituto di ricerca intitolato a Galileo Ferraris, l’Istituto Elettrotecnico Nazionale, avviato nel 1934.

  • Carlo Alberto Castigliano

    Ingegnere, contribuì alla progettazione della rete ferroviaria nell’Italia settentrionale post- unitaria.

  • Ottaviano Fabrizio Mossotti

    Fisico, eroe nelle guerre di indipendenza, giunse a notevoli risultati nelle ricerche sulle orbite delle comete, sul diametro del sole, sui campi e le azioni elettriche nei dielettrici.

  • Prospero Richelmy

    Esperto laureato in Ingegneria idraulica, si interessò e apportò interessanti contributi ai campi dell’idraulica e della meccanica applicata.

  • Charles Babbage

    Matematico inglese, filosofo, perseguì per tutta la sua vita la costruzione di una macchina, la macchina analitica, antesignana dei moderni computer

  • Luigi Federico Menabrea

    Suo principale merito scientifico è legato ad alcuni risultati di meccanica applicata sulla teoria dei sistemi elastici, che egli condivide con Carlo Alberto Castigliano.

  • Spirito Benedetto Nicolis di Robilant

    Mineralogista, luogotenente generale di fanteria, capo del Corpo del Genio nell'esercito piemontese

  • Alexander Graham Bell

    Inventore statunitense, brevettò il telefono e ne promosse l'applicazione industriale dando origine all’industria delle telecomunicazioni

  • Samuel Finley Breese Morse

    Uomo dal multiforme ingegno, tanto da essere pittore ed inventore, realizzò il primo telegrafo elettrico e diede vita al codice Morse

  • Gustavo Colonnetti

    Il fondatore dell’Istituto di Metrologia del CNR di Torino