Notizie

Notizia del 15/05/2013

Vota il tuo MOOC

Lezioni al top tenute dai migliori docenti del pianeta: questo sono i MOOC (acronimo per massive open online courses).  

Docenti e corsi d’altissimo livello, come quelli che stanno selezionando due istituzioni tedesche – la Stifterverband, un’agenzia per l’innovazione tecnologica, e iversity, un team interdisciplinare di Berlino che si occupa di didattica online – con MOOC Production Fellowship: un concorso che mette in palio 250mila euro da assegnare a dieci proposte di MOOC per la realizzazione dei relativi corsi. I progetti in gara sono ben 255, e spaziano su tutti i principali rami del sapere, dal corso di "anatomia interattiva" al rapporto fra i temi della politica internazionale e Harry Potter.

Fra le tante proposte, ce n’è pure una dedicata all’astronomia. Si tratta d’un corso di grande interesse, un po’ perché l’idea è di un docente italiano – anche se le lezioni saranno in inglese – e soprattutto per il tema: “Dark Matter in Galaxies: the last Mystery”. A proporlo è Paolo Salucci, associato INAF e professore di astrofisica alla SISSA di Trieste. Fra tutte le proposte, è l’unica che si occupa di astronomia. E se avrà successo sarebbe anche la prima volta in cui un MOOC su questo argomento arriva in Italia. Una scienza perfetta, per corsi di questo tipo: da una parte, piace a un pubblico molto ampio, e dall’altra gli specialisti in grado di spiegarla ad alto livello sono assai pochi.

A selezionare i dieci corsi vincitori, tutti a iscrizione gratuita, una giuria multidisciplinare che terrà conto anche del parere del pubblico. Se dunque volete seguire, già a partire dal prossimo autunno, le lezioni di materia oscura di Paolo Salucci, vi conviene affrettarvi a dare il vostro voto: il termine ultimo è il 22 maggio.

 

Suggerimenti