Notizie

Notizia del 07/03/2007

Piattaforma per la Gestione Documentale

Oggi a Torino la firma ufficiale della Convenzione

Il 7 marzo del 2007, nel suggestivo salone d'onore settecentesco del Castello del Valentino, Regione Piemonte, Provincia e Città di Torino e CSI-Piemonte hanno firmato il Memorandum of Understanding. I tre principali enti del territorio si sono impegnati a realizzare, entro il 2008, un innovativo prodotto informatico che permetta la gestione, l'archiviazione e la condivisione della documentazione elettronica della pubblica amministrazione piemontese, passando quindi in modo definitivo dalla carta ai bit. Il tutto attraverso l'utilizzo di soluzioni realizzate con le tecnologie open source.

Firmatari del documento sono stati Andrea Bairati (Assessore regionale all'Innovazione), Alessandra Speranza (Assessore provinciale al Sistema Informativo), Beppe Borgogno (Assessore comuncale all'Organizzazione) e Renzo Rovaris (Direttore del CSI-Piemonte).

Il progetto per una Piattaforma di Gestione Documentale, che prevede un finanziamento di circa 5 milioni di euro per il triennio 2007-2009, nasce nell'aprile del 2006 dalla collaborazione tra Regione Piemonte, Città di Torino e Provincia di Torino, con il coordinamento del CSI-Piemonte e il supporto del Politecnico di Torino. Grazie a questo progetto il Piemonte sarà la prima regione a presentare una innovativa strategia di politica industriale pubblica basata sulla collaborazione fra Enti pubblici e mondo accademico, sulla dematerializzazione e semplificazione dei processi amministrativi, sull'utilizzo di soluzioni e tecnologie open source e sul sostegno alla crescita delle imprese ICT piemontesi. La piattaforma permetterà agli Enti di rispondere a quanto previsto dalle direttive nazionali ed europee, semplificare e rendere più trasparenti i processi amministrativi e i rapporti con cittadini ed imprese, ridurre i costi di gestione della carta e contribuire alla creazione di know how specifico nel settore ICT. Inoltre il progetto avrà una ricaduta esterna sul territorio creando una comunità open source aperta a realtà pubbliche e private, sviluppando nuove competenze, stimolando la creazione di nuovi modelli di business e creando un prodotto informatico con licenza OSS che le imprese potranno utilizzare per proporre servizi aggiuntivi (consulenza, personalizzazioni, evoluzioni del software...).

L'Assessore provinciale al Sistema Informativo Alessandra Speranza ribadisce l'impegno da parte della Provincia di Torino per supportare le aziende nella semplificazione degli adempimenti amministrativi, inoltre afferma come grazie al progetto si sarà in grado di facilitare l'accesso ai servizi erogati e alle attività amministrative.

Il nuovo prodotto sarà a disposizione non soltanto delle Amministrazioni che lo avranno realizzato, ma anche di tutti gli Enti interessati (non soltanto piemontesi) e dei privati che avranno bisogno di soluzioni informatiche legate alla gestione documentale. Il sistema sarà in grado di gestire un ordine di grandezza di milioni di documenti e migliaia di utenti e verrà realizzato in modo da poter essere utilizzato, in una versione ridotta, anche in contesti di piccole dimensioni.

Per informazioni: www.csi.it

Suggerimenti