Notizie

Notizia del 12/11/2013

La soluzione al traffico è in un algoritmo matematico

In tutte le grandi città capita di rimanere bloccati nel traffico, che poi a un certo punto si scioglie senza nessuna spiegazione apparente. In realtà la spiegazione c’è, ed è stata fornita da Berthold Horn, un docente del Department of Electrical Engineering and Computer Science del Mit, alla 16esima edizione dell’ IEEE Conference on Intelligent Transport Systems. Horn ha infatti elaborato la rappresentazione matematica del traffico e una possibile soluzione attraverso un algoritmo.

Implementando l’algoritmo nei sistemi di cruise-control delle vetture, che permettono di regolare automaticamente tramite dei sensori la loro velocità basandosi sulla distanza con la macchina che sta davanti, sarà possibile monitorare la distanza e la velocità anche dell’auto che si trova dietro. In questo modo le auto non freneranno di colpo e le auto davanti si fermeranno e si muoveranno ad una velocità tale da non creare blocchi alle macchine dietro. Le instabilità nel flusso del traffico infatti sorgono perché anche piccole variazioni di velocità vengono ingigantite propagandosi lungo la fila di macchine. Questo sistema invece potrebbe rendere complessivamente il traffico più fluido, con un meccanismo definito controllo bilaterale(controlla la distanza sia davanti che dietro).

 

 

Suggerimenti