Notizie

Notizia del 30/01/2012

La ricerca contro il cancro a Candiolo raddoppia

Una buona notizia in tempi di crisi economica, che tanto pesa sulla ricerca scientifica, viene dall'Istituto per la Ricerca e la Cura del Cancro di Candiolo (Torino): sono iniziati i lavori per il raddoppio della struttura.

Grazie al contributo della Fondazione piemontese per la ricerca sul cancro e alle continue donazioni dei cittadini, entro fine del 2013, con un investimento di 32 milioni di euro, verranno realizzati un nuovo blocco che racchiuderà day hospital, studi medici, farmacia e centro prelievi, e la seconda ala per la ricerca.

Nel frattempo, la presidente della Fondazione, Agnelli, ha donato nei giorni scorsi alla Fondazione piemontese per l’oncologia (da cui dipende ora l’Istituto) la seconda Tomoterapia, macchina di ultimissima generazione che consente di individuare e trattare con radioterapia le più piccole neoplasie difficilmente raggiungibili con la radioterapia tradizionale. L’apparecchiatura entrerà in funzione nella seconda metà di marzo, destinata soprattutto ai tumori della testa e del collo, della mammella e al campo dell’urologia.



 

 

 

Suggerimenti