Notizie

Notizia del 27/01/2014

A Padova la fusione nucleare diventerà realtà

Al Padova Research Iter Megavolt AcceleratorPRIMA stanno prendendo avvio  le attività per la realizzazione degli impianti finalizzati allo sviluppo del ‘cuore’ del reattore a fusione ITER. 

ITER (International Thermonuclear Experimental Reactor) è il primo reattore sperimentale a fusione, attualmente in costruzione in Francia, finalizzato a dimostrare la fattibilità della produzione di energia da fusione, per un futuro energetico sicuro e sostenibile.

Nel laboratorio PRIMA, i ricercatori padovani affiancati dai colleghi provenienti da Europa, Giappone e India, si accingono ad affrontare una sfida tecnologica e scientifica: produrre un fascio di neutri accelerati a 1 MeV (un milione di elettronvolt) con una potenza di 16 MW, in grado di rimanere attivo per un'ora ad ogni accensione.

La potenza di questo fascio di particelle sarà l’elemento fondamentale per riscaldare il plasma di ITER, dando il via al processo di fusione nel reattore. Il CNR, attraverso il Consorzio RFX, si occupa inoltre dello sviluppo di un sistema di protezione dei magneti superconduttori e di un sistema di alimentazione per il controllo veloce della configurazione magnetica.

 

Suggerimenti