La Notte dei Ricercatori 2016

 

Il Piemonte, con la partecipazione eccezionale della Valle d'Aosta, ospiterà l'undicesima edizione che si svolgerà il 30 settembre. Torino, Asti, Alessandria, Biella, Cuneo, Verbania e Aosta unite nel progetto CLoSER.


La Notte dei Ricercatori 2016È ufficiale, il Piemonte ospiterà l'undicesima edizione della Notte dei Ricercatori!
Si terrà il 30 settembre 2016 a Torino, Alessandria, Asti, Biella, Cuneo e Verbania con la partecipazione eccezionale della Valle d’Aosta.

Le sei città piemontesi insieme ad Aosta sono unite nel programma CLoSER - Cementing Links between Science&society toward Engagement and Responsibility, un progetto che si propone di incentivare il dialogo tra i ricercatori e i diversi attori sociali avvicinandoli attraverso l'approccio RRI (Responsible Research and Innovation).

La Notte dei Ricercatori è un'occasione per incoraggiare scienziati e cittadini a lavorare insieme per progettare un futuro sostenibile. Il filo conduttore dell’evento sarà il coinvolgimento dei più giovani con attività e iniziative speciali rivolte al mondo della scuola, mentre esperimenti interattivi, giochi per i più piccoli, mostre, spettacoli, musica, caffè scientifici, talk show, il tram della scienza e molto altro ancora metteranno in relazione il mondo della ricerca con il grande pubblico.

L’iniziativa è promossa e co-finanziata dalla Commissione Europea, all’interno del Programma Quadro europeo per la Ricerca e l’Innovazione HORIZON 2020.
Il progetto CLoSER è coordinato da Agorà Scienza e realizzato in partenariato con l'Università di Torino, il Politecnico di Torino, l'Università del Piemonte Orientale, l'Università di Scienze Gastronomiche, CentroScienza Onlus e Creativa Impresa di Comunicazione.

Tutti i ricercatori delle Università e dei centri di ricerca, le radio e televisioni universitarie, gli archivi, musei scientifici e gli Enti di divulgazione scientifica possono attivarsi tramite la call di partecipazione nella pagina dedicata.