Dossier

«Cellule staminali adulte: applicazioni terapeutiche e prospettive di ricerca»

Neurothon e la lotta alle malattie neurodegenerative

Neurothon - logo Nata nel 2003, l’associazione Neurothon onlus si pone come obiettivo la raccolta fondi per sostenere la ricerca e la cura delle malattie neurodegenerative, che attualmente in Italia colpiscono circa l’1,5 per cento della popolazione, ma si prevede che raddoppieranno nei prossimi 50 anni, complice anche la maggiore aspettativa di vita. Poiché spesso tali patologie non hanno cura, sono anche quelle più spesso chiamate in causa quando si parla di ricerca con le cellule staminali: dalla Sclerosi laterale amiotrofica (Sla) al morbo di Alzheimer, dalla sclerosi multipla alla malattia di Parkinson, ad altre meno note eppure atrettanto gravi. Nel 2007 Neurothon ha lanciato il progetto scientifico «Officina del cervello» proprio per avviare le sperimentazioni cliniche su tali malattie.

Il comitato scientifico di Neurothon, presieduto da Angelo Vescovi, è composto dai professori Bruno Dallapiccola, Carlo Alberto Redi e Mario Marazzi.

Suggerimenti