Dossier

La bricolarte di Tullio Regge

Il Gorgo

L’immanenza del Gorgo di T. Regge (1994)

Il catenoide è una superficie ad area minima (vedi Geometria intuitiva di Hilbert e Cohn-Vossen, pag. 274, fig. 220), qui divisa in quadratini di reticolato di linee di curvatura (dette anche coordinate isoterme) che lo ricopre.

Questa scelta di coordinate si impone perché è la più naturale da usare dal punto di vista matematico, ma anche perché è più gradevole esteticamente.

Nel libro di Hilbert (pag. 257, fig. 204) si apprende come il famoso matematico Felix Klein fosse convinto dell'intrinseco valore estetico delle linee di curvatura di una superficie, fino al punto di farle mappare mediante un procedimento quanto mai laborioso sulla superficie di una antica statua romana.

Nelle immagini di questa pagina il catenoide viene osservato da due punti di vista: dall'alto, con il titolo Immanenza del Gorgo, e di lato, con il titolo Wormhole (nome inglese del particolare tipo di buco nero che rappresenta una sorta di scorciatoia cosmica tra due regioni lontane dello spazio-tempo).

Wormhole di T. Regge (2000)

Suggerimenti