Dossier

La terapia genica

I vettori adenovirali

I vettori adenovirali sono virus a DNA capaci di produrre infezioni delle prime vie respiratorie e dotati di un tropismo particolare per l'epitelio respiratorio, la cornea ed il tratto gastrointestinale.

Questi virus possono infettare un'amplissima gamma di tipi cellulari. L'ingresso nelle cellule avviene mediante endocitosi mediata da recettori ed è molto efficiente, ma il DNA inserito non sembra integrarsi e quindi l'espressione dei geni inseriti può essere mantenuta solo per brevi periodi.

I vettori adenovirali possono essere prodotti con titoli elevatissimi e solitamente accettano inserti grandi sino a 7-8kb.

Poiché possono praticamente infettare ogni tipo di cellula umana può risultare difficile la loro utilizzazione in terapie geniche contro il cancro, dove si vuole uccidere solo le cellule tumorali senza causare tossicità alla cellule sane circostanti, ma hanno trovato estese applicazioni nella terapia genica della cura delle patologie genetiche ereditarie.

Un problema legato al loro utilizzo è che nel corpo umano tendono ad indurre forti risposte immunitarie.

Suggerimenti